Il tessuto del seno è costituito da ghiandole del grasso e del latte. Col tempo, come risultato naturale di gravità, nascita, allattamento e perdita di peso / aumento di peso, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico di lifting al seno.

L’addolcimento e il cedimento del seno, e di conseguenza la sensazione di vuoto rende la pelle un aspetto scadente. Ciò influenza negativamente la fiducia in se stessi delle donne e causa molti effetti psicologici. Il cedimento, specialmente nelle donne con il seno grande, porta a dolori al collo e alla schiena severi. Una delle migliori soluzioni contro questa situazione è la chirurgia del seno.

Interventi di sollevamento del seno sono operazioni che potrebbero lasciare segni. I pazienti devono essere informati sugli effetti dell’intervento.

Prima di un intervento chirurgico al seno

Ogni operazione di ricostruzione del seno viene effettuata scegliendo diverse tecniche chirurgiche. Pertanto, la chirurgia del seno è un’operazione che viene decisa in base alle esigenze della persona e della struttura del seno.

Queste operazioni vengono eseguite in regime di anestesia generale, l’uso di fluidificanti del sangue deve essere interrotto una settimana prima dell’intervento e si consiglia al paziente di interrompere l’uso di alcol e sigarette prima dell’intervento. Dopo l’intervento il paziente deve avere almeno una settimana di riposo dal lavoro per recuperare.

Come viene eseguito un intervento chirurgico lifting al seno?

Gli interventi di alzata del seno vengono eseguiti generalmente mediante l’applicazione di silicone. Soprattutto per il seno piccolo che ha perso la sua fermezza, questo metodo viene utilizzato per riempire il tessuto e dare al seno una forma più piena.

In situazioni in cui una protesi da sola non sarebbe sufficiente, il tessuto eccessivo del seno viene rimosso per dargli una forma migliore. In questo modo il seno diventa più pieno e sembra più duro.

Quante ore impiega un intervento chirurgico al seno?

Interventi di sollevamento del seno richiedono generalmente circa 2-4 ore. Entrambi i seni devono essere sollevati per ottenere una forma simmetrica, soda e piena. Pertanto, la protesi in silicone può essere applicata per dare al seno un aspetto e una forma più compatti.

In alcuni casi, se il seno ha perso troppo della sua fermezza, il tessuto cutaneo in eccesso può essere rimosso e il silicone può essere applicato dopo che il tessuto è stato recuperato. In questo modo, ovviamente, un intervento durerà più a lungo nel tempo. In entrambe le situazioni va considerato che il paziente rimane in ospedale durante la notte.

Dopo un intervento chirurgico al seno

Dopo un intervento di lifting al seno, il paziente viene trattato con antibiotici e antidolorifici per rendere più confortevole il processo di guarigione. Pertanto, il paziente deve rimanere almeno 3 giorni a casa e riposare.

Poi nella prima e nella seconda settimana ci sono le visite di controllo e se ci sono, allora gli scarichi vengono rimossi. Ecco perché il periodo di guarigione di ogni paziente potrebbe essere diverso, ma il periodo di recupero è generalmente simile. Questo è il motivo per cui il recupero di ogni paziente dovrebbe essere il migliore possibile. Soprattutto nei primi mesi non dovrebbe esserci alcun tipo di lavoro pesante, specialmente per le armi.

Anche se gli interventi al seno sono generalmente preferiti dalla donna all’età di 40 anni, possono essere eseguiti a partire dai 18 anni quando è necessario.

Ti piace post?
1 Yıldız2 Yıldız3 Yıldız4 Yıldız5 Yıldız (No Ratings Yet)
Loading...